News

Workshop preview #49

16 Maggio 2019 alle 10:46

Condividi  

Alfredo Camera – Paola Cecchetti – Carmen Tagliaferri – Italy

Workshop – Italian

Conduzione di un gruppo di psicodramma analitico freudiano a indirizzo lacaniano secondo la metodologia di G.e P.Lemoine: La narrazione di un evento reale o di un sogno e la loro messa in scena o in gioco, sono solo una parte della complessità della rappresentazione psicodrammatica. Il gioco mette in luce la personale costruzione dell’evento da parte del soggetto. Lo scarto tra narrazione e gioco,tra gruppo e soggetto,può consentire il passaggio dalla dimensione immaginaria al simbolico.
Emerge nel soggetto un tratto inconscio,un sapere insaputo. La scelta degli io ausiliari,il cambio di ruolo, il doppiaggio, l’assolo sono gli elementi che permettono di vedersi da una prospettiva altra e prefigurare un nuovo legame sociale.
Il gruppo è condotto da due analisti: animatore e osservatore (i ruoli sono intercambiabili). Il primo invita i membri del gruppo a prendere la parola, rispettando soltanto la regola analitica delle libere associazioni e propone il gioco, ovvero la drammatizzazione di una parte del proprio discorso, quella ritenuta più legata alla possibilità per il soggetto di trovare nuovi significanti e per ogni partecipante al gruppo di riconoscersi in qualche aspetto della messa in scena
L’animatore “punteggia” quindi il discorso del soggetto, sia proponendo il gioco, quando coglie un punto interessante da “vedere”, sia dando un taglio, una interpretazione durante la rappresentazione stessa.L’ osservatore, silente durante lo svolgersi della seduta, restituisce in chiusura, con una sua narrazione, la catena dei significanti che sono circolati, riaprendo così nei partecipanti un ulteriore possibilità di lavoro associativo. La catena dei significanti passa anche attraverso sguardi, gesti, suoni lavorando per concatenazione e successione di scene. Il gruppo è costituito da max 15 persone, minimo 10. A conclusione del gruppo è previsto un tempo di discussione attorno alle tematiche emerse e alle modalità di conduzione.


Who shall survive?
IAGP International Psychodrama Conference 2019

4/9/2019 - 8/9/2019, Iseo (BS) - Italy

Conferenza terminata

5 Giorni

147 Relatori

157 Eventi

360 Posti

Ultime News

Informazioni sulla conferenza

Gentile Partecipante, vogliamo darti alcune informazioni circa la prossima 2nd IAGP Psychodrama Conference e 8th Psychodrama Congress. Alla registrazione ti verrà consegnata una borsa con i materiali della Conference e un badge personalizzato, che ti chiediamo di indossare sempre all’interno dell’istituto. PRE-CONFERENCE Se sei iscritto alla Pre-Conference la tua registrazione avverrà direttamente di fronte alla […]

Workshop preview #107

Fabian Blobel (Germany) – Luigi Dotti (Ita) – Stefan Flegelskamp – (Germany-Swiss) Angela Sordano (Ita) – Rebecca Walters (USA) Symposium – English – Italian “Working with children” (psychotherapy, care and education) “Lavorare con i bambini (psicoterapia, cura ed educazione)” Abstracts Rebecca Walters – USA Sociodrama with Children’s Groups. Sociodrama, like Psychodrama, is a way for […]

Workshop preview #106

Carlos Maria Menegazzo (Argentina) Simposium – Spanish – Italian Partiendo de nuestros tiempos apocalípticos y de revelación, recordemos los finales y principios de milenios de la humanidad. En todos ellos, a pesar de grandes decadencias siempre hubo “sociedad sensible y critica” que fue sembrando renacimiento. Según astrólogos y metafísicos, el próximo renacimiento ocurrirá en el […]