Programma


Applicazioni dello psicodramma nel contesto comunitario (italiano-inglese)

Data: 7 Settembre 2019 dalle 16:30 alle 18:15

Tipologia: Simposium

Relatori: Agata Micci, Luciano Mocci, Antonio Zanardo


Chairman: Antonio Zanardo


Agata Micci (Italia)

Il sogno di Pinocchio”. Esperienze di gruppi di socio/psicodramma nelle comunità terapeutiche psichiatriche -

Agata Micci, medico psicoterapeuta psicodrammatista . Regione Piemonte , Italia
Introduzione: Il presente lavoro è una sintesi di esperienze di attivazione di gruppi di sociodramma e psicodramma con gli ospiti e all’interno di comunità terapeutiche psichiatriche in Piemonte, Italia . I partecipanti sono persone con disagio mentale cronico, disabilità psichiche e fisiche e operatori delle comunità con funzione di “io ausiliari” . Verranno descritti: il setting , la nascita e lo sviluppo dei gruppi, con alcuni esempi descritti nel dettaglio. Verranno estrapolate alcune riflessioni sul lavoro svolto .
Materiali e metodi: i gruppi sono stati avviati da oltre un anno con incontri settimanali e sono tuttora attivi. Tutte le sessioni di sociodramma e psicodramma sono state sinteticamente registrate subito dopo l’incontro, comprese le discussioni con gli “io ausiliari” presenti. Si è utilizzato il sociodramma, dando ampio spazio ai giochi di riscaldamento utilizzando molti tipi di giochi e tecniche teatrali e role playing con inversione di ruolo; in alcuni casi è stato possibile giocare scene di psicodramma con un protagonista. Alcuni adattamenti del setting utili allo specifico lavoro in comunità verranno illustrati e discussi.
Risultati: Ad un anno dal loro inizio si sono osservati i seguenti risultati : gli incontri si sono svolti con regolarità e buon grado di soddisfazione dei partecipanti. Si è osservato un progressivo miglioramento nella capacità comunicativa e nelle relazioni interpersonali dei partecipanti, che hanno sviluppato fiducia nel gruppo come contenitore di emozioni. Si sono osservati benefici individuali e nella vita della comunità. Si sono rese necessarie alcune modifiche del setting per adattarlo al contesto comunitario e rendere possibili la nascita e lo sviluppo dei gruppi nel contesto delle comunità terapeutiche.


Luciano Mocci (Italia)

PSICODRAMMA E TEATRO DELLA SPONTANEITÀ: DALLA COMUNITA’ TERAPEUTICA ALLA COMUNITÀ TERRITORIALE
RIPRENDERSI -

è un progetto di teatro sociale realizzato in una Comunità Terapeutica per il trattamento delle farmaco/tossicodipendenze anche associate a disturbi psichiatrici. Nel laboratorio, attivato all’interno della comunità, le metodologie dello psicodramma sono state il fondamento del lavoro in gruppo: hanno offerto ai partecipanti una buona base di conoscenza e di fiducia reciproca. Il teatro della spontaneità è stato invece l’ambito attraverso il quale il gruppo dei partecipanti ha potuto sperimentarsi e ritrovare la propria creatività per ideare e realizzare una performance teatrale che ha rappresentato l’azione conclusiva del laboratorio. La performance teatrale è stata rappresentata in due spazi teatrali pubblici con il patrocinio e la co-promozione del Comune di Pistoia. Nello spettacolo i partecipanti al laboratorio nel ruolo di attori hanno messo in scena alcune tematiche connesse alla tossicodipendenza: il rapporto con la propria dipendenza, le oscillazioni dell’umore, le dinamiche familiari, il vuoto ma anche la voglia di andare oltre l’ipocrisia e di riscoprire la bellezza della semplicità e degli incontri, tutti elementi che nella realtà sono dentro le loro stesse storie di vita. RIPRENDERSI ha significato un risveglio della coscienza e della consapevolezza dal torpore e dalla falsa eccitazione delle sostanze, una volontà di riconquistare il proprio corpo, la propria identità e autenticità per recuperare le relazioni importanti, ma anche un guardarsi reciprocamente con cura e attenzione, proprio come accade nel gruppo di comunità. È stato inoltre riprendersi con la telecamera per potersi dopo guardare da un punto di vista esterno, vedersi da fuori mentre si vive, realizzando un video che è stato proiettato prima della messa in scena della performance teatrale conclusiva.

Who shall survive?
IAGP International Psychodrama Conference 2019

4/9/2019 - 8/9/2019, Iseo (BS) - Italy

Conferenza terminata

5 Giorni

147 Relatori

157 Eventi

360 Posti

Ultime News

Informazioni sulla conferenza

Gentile Partecipante, vogliamo darti alcune informazioni circa la prossima 2nd IAGP Psychodrama Conference e 8th Psychodrama Congress. Alla registrazione ti verrà consegnata una borsa con i materiali della Conference e un badge personalizzato, che ti chiediamo di indossare sempre all’interno dell’istituto. PRE-CONFERENCE Se sei iscritto alla Pre-Conference la tua registrazione avverrà direttamente di fronte alla […]

Workshop preview #107

Fabian Blobel (Germany) – Luigi Dotti (Ita) – Stefan Flegelskamp – (Germany-Swiss) Angela Sordano (Ita) – Rebecca Walters (USA) Symposium – English – Italian “Working with children” (psychotherapy, care and education) “Lavorare con i bambini (psicoterapia, cura ed educazione)” Abstracts Rebecca Walters – USA Sociodrama with Children’s Groups. Sociodrama, like Psychodrama, is a way for […]

Workshop preview #106

Carlos Maria Menegazzo (Argentina) Simposium – Spanish – Italian Partiendo de nuestros tiempos apocalípticos y de revelación, recordemos los finales y principios de milenios de la humanidad. En todos ellos, a pesar de grandes decadencias siempre hubo “sociedad sensible y critica” que fue sembrando renacimiento. Según astrólogos y metafísicos, el próximo renacimiento ocurrirá en el […]