Programa


Aplicaciones del psicodrama en el contexto comunitario - (italiano-inglés)

Fecha: 7 Septiembre 2019 de 16:30 a 18:15

Tipo: Siposium

Relatores: Agata Micci, Luciano Mocci, Antonio Zanardo


Chairman: Antonio Zanardo


Agata Micci (Italia)

"El sueño de Pinocho": Experiencias de grupos sociopsicodramáticos en comunidades terapéuticas psiquiátricas -

Il sogno di Pinocchio”. Esperienze di gruppi di socio/psicodramma nelle comunità terapeutiche psichiatriche -

Agata Micci, medico psicoterapeuta psicodrammatista . Regione Piemonte , Italia
Introduzione: Il presente lavoro è una sintesi di esperienze di attivazione di gruppi di sociodramma e psicodramma con gli ospiti e all’interno di comunità terapeutiche psichiatriche in Piemonte, Italia . I partecipanti sono persone con disagio mentale cronico, disabilità psichiche e fisiche e operatori delle comunità con funzione di “io ausiliari” . Verranno descritti: il setting , la nascita e lo sviluppo dei gruppi, con alcuni esempi descritti nel dettaglio. Verranno estrapolate alcune riflessioni sul lavoro svolto .
Materiali e metodi: i gruppi sono stati avviati da oltre un anno con incontri settimanali e sono tuttora attivi. Tutte le sessioni di sociodramma e psicodramma sono state sinteticamente registrate subito dopo l’incontro, comprese le discussioni con gli “io ausiliari” presenti. Si è utilizzato il sociodramma, dando ampio spazio ai giochi di riscaldamento utilizzando molti tipi di giochi e tecniche teatrali e role playing con inversione di ruolo; in alcuni casi è stato possibile giocare scene di psicodramma con un protagonista. Alcuni adattamenti del setting utili allo specifico lavoro in comunità verranno illustrati e discussi.
Risultati: Ad un anno dal loro inizio si sono osservati i seguenti risultati : gli incontri si sono svolti con regolarità e buon grado di soddisfazione dei partecipanti. Si è osservato un progressivo miglioramento nella capacità comunicativa e nelle relazioni interpersonali dei partecipanti, che hanno sviluppato fiducia nel gruppo come contenitore di emozioni. Si sono osservati benefici individuali e nella vita della comunità. Si sono rese necessarie alcune modifiche del setting per adattarlo al contesto comunitario e rendere possibili la nascita e lo sviluppo dei gruppi nel contesto delle comunità terapeutiche.

Chairman: Antonio Zanardo


Agata Micci (Italia)

Il sogno di Pinocchio”. Esperienze di gruppi di socio/psicodramma nelle comunità terapeutiche psichiatriche -

Agata Micci, medico psicoterapeuta psicodrammatista . Regione Piemonte , Italia
Introduzione: Il presente lavoro è una sintesi di esperienze di attivazione di gruppi di sociodramma e psicodramma con gli ospiti e all’interno di comunità terapeutiche psichiatriche in Piemonte, Italia . I partecipanti sono persone con disagio mentale cronico, disabilità psichiche e fisiche e operatori delle comunità con funzione di “io ausiliari” . Verranno descritti: il setting , la nascita e lo sviluppo dei gruppi, con alcuni esempi descritti nel dettaglio. Verranno estrapolate alcune riflessioni sul lavoro svolto .
Materiali e metodi: i gruppi sono stati avviati da oltre un anno con incontri settimanali e sono tuttora attivi. Tutte le sessioni di sociodramma e psicodramma sono state sinteticamente registrate subito dopo l’incontro, comprese le discussioni con gli “io ausiliari” presenti. Si è utilizzato il sociodramma, dando ampio spazio ai giochi di riscaldamento utilizzando molti tipi di giochi e tecniche teatrali e role playing con inversione di ruolo; in alcuni casi è stato possibile giocare scene di psicodramma con un protagonista. Alcuni adattamenti del setting utili allo specifico lavoro in comunità verranno illustrati e discussi.
Risultati: Ad un anno dal loro inizio si sono osservati i seguenti risultati : gli incontri si sono svolti con regolarità e buon grado di soddisfazione dei partecipanti. Si è osservato un progressivo miglioramento nella capacità comunicativa e nelle relazioni interpersonali dei partecipanti, che hanno sviluppato fiducia nel gruppo come contenitore di emozioni. Si sono osservati benefici individuali e nella vita della comunità. Si sono rese necessarie alcune modifiche del setting per adattarlo al contesto comunitario e rendere possibili la nascita e lo sviluppo dei gruppi nel contesto delle comunità terapeutiche.

“Pinocchio’s dream “. Experiences of socio/psychodrama’s groups in therapeutic community -

Agata Micci , physician , psychotherapist, psychodramatist . Piemonte, Italy
Introduction :This work is about experiences of groups in therapeutic psychiatric community in Piemonte (Italy). These groups were aimed at people with chronic mental illness, psychic and physical disabilities. Some health and social workers in the community were also included as “ego helpers”. This work will be better described, with some more information about setting, birth and groups development, and some detailed examples will be made.
Materials and methods : Weekly sessions of groups, started more than one year ago and are still active . Every meeting has been summarized, also with ego helpers comments . In these sociodrama sessions, a large space was given to warming up, which was about many different kind of drama games , improvisation games, role playing with roles exchanging . And sometimes it was possible to enact a psychodrama with a protagonist. Then, some technical adaptation useful to specific work in therapeutic community with people with psychiatric troubles and disabilities were discussed.
Results : After more than one year of groups, it’s now clear that these sessions have been realized with constancy and good level of satisfaction among most participants . It was observed a gradual increasing of communication and relationships between groups members. Most members have experienced this groups with positivity and trust towards the others and they also learnt to feel the group as an emotional container. There were also observed improvements concerning individual rehabilitation and community life. In doing this work, it came to evidence that it was needed to adapt the setting to a therapeutic community contest, in order to make possible birth and development of the group itself.


Luciano Mocci (Italia)

El Psicodrama y Teatro de la Espontaneidad: de la comunidad terapéutica a la comunidad territorial -

PSICODRAMMA E TEATRO DELLA SPONTANEITÀ: DALLA COMUNITA’ TERAPEUTICA ALLA COMUNITÀ TERRITORIALE
RIPRENDERSI -

è un progetto di teatro sociale realizzato in una Comunità Terapeutica per il trattamento delle farmaco/tossicodipendenze anche associate a disturbi psichiatrici. Nel laboratorio, attivato all’interno della comunità, le metodologie dello psicodramma sono state il fondamento del lavoro in gruppo: hanno offerto ai partecipanti una buona base di conoscenza e di fiducia reciproca. Il teatro della spontaneità è stato invece l’ambito attraverso il quale il gruppo dei partecipanti ha potuto sperimentarsi e ritrovare la propria creatività per ideare e realizzare una performance teatrale che ha rappresentato l’azione conclusiva del laboratorio. La performance teatrale è stata rappresentata in due spazi teatrali pubblici con il patrocinio e la co-promozione del Comune di Pistoia. Nello spettacolo i partecipanti al laboratorio nel ruolo di attori hanno messo in scena alcune tematiche connesse alla tossicodipendenza: il rapporto con la propria dipendenza, le oscillazioni dell’umore, le dinamiche familiari, il vuoto ma anche la voglia di andare oltre l’ipocrisia e di riscoprire la bellezza della semplicità e degli incontri, tutti elementi che nella realtà sono dentro le loro stesse storie di vita. RIPRENDERSI ha significato un risveglio della coscienza e della consapevolezza dal torpore e dalla falsa eccitazione delle sostanze, una volontà di riconquistare il proprio corpo, la propria identità e autenticità per recuperare le relazioni importanti, ma anche un guardarsi reciprocamente con cura e attenzione, proprio come accade nel gruppo di comunità. È stato inoltre riprendersi con la telecamera per potersi dopo guardare da un punto di vista esterno, vedersi da fuori mentre si vive, realizzando un video che è stato proiettato prima della messa in scena della performance teatrale conclusiva.

PSYCHODRAMA AND THEATER OF SPONTANEITY: FROM THERAPEUTIC COMMUNITY TO TERRITORIAL COMMUNITY
RIPRENDERSI

is a social theater project carried out in a Therapeutic Community for the treatment of drug addiction also associated with psychiatric disorders. In the laboratory, activated within the community, the psychodrama methodologies were the foundation of group work: they offered participants a good base of knowledge and mutual trust. The theater of spontaneity was instead the area through which the group of participants was able to experiment and rediscover their creativity to design and create a theatrical performance that represented the conclusive action of the laboratory. The theatrical performance was represented in two public theatrical spaces under the patronage and co-promotion of the Municipality of Pistoia. In the show, the participants in the laboratory, in the role of actors, staged some issues related to drug addiction: the relationship with one’s dependence, mood swings, family dynamics, emptiness but also the desire to go beyond hypocrisy and to rediscover the beauty of simplicity and encounters, all elements that in reality are within their own life stories. RIPRENDERSI has meant a reawakening of consciousness and awareness from the torpor and false excitement of substances, a desire to regain one’s body, one’s identity and authenticity to recover important relationships, but also to look at each other with care and attention, just like happens in the community group. It was also a recovery with the camera to be able to look at it from an external point of view, see yourself from outside while living, making a video that was screened before the final theatrical performance was staged.

 

Who shall survive?
IAGP International Psychodrama Conference 2019

4/9/2019 - 8/9/2019, Iseo (BS) - Italy

Conferencia finalizada

5 Días

147 Relatores

157 Eventos

360 Asientos

Últimas Noticias

Información de la conferencia

Estimado partícipe, queremos darle información sobre la próxima 2nd IAGP Psychodrama Conference y 8th Psychodrama Congress. Al registrarse, se le entregará una bolsa con materiales de la Conferencia y  una tarjeta de identificación personalizada, que le pedimos que use siempre dentro del instituto. PRE-CONFERENCIA Si está registrado en la Pre-Conferencia, su inscripción tendrá lugar directamente […]

Workshop preview #107

Fabian Blobel (Germany) – Luigi Dotti (Ita) – Stefan Flegelskamp – (Germany-Swiss) Angela Sordano (Ita) – Rebecca Walters (USA) Symposium – English – Italian “Working with children” (psychotherapy, care and education) “Lavorare con i bambini (psicoterapia, cura ed educazione)” Abstracts Rebecca Walters – USA Sociodrama with Children’s Groups. Sociodrama, like Psychodrama, is a way for […]

Workshop preview #106

Carlos Maria Menegazzo (Argentina) Simposium – Spanish – Italian Partiendo de nuestros tiempos apocalípticos y de revelación, recordemos los finales y principios de milenios de la humanidad. En todos ellos, a pesar de grandes decadencias siempre hubo “sociedad sensible y critica” que fue sembrando renacimiento. Según astrólogos y metafísicos, el próximo renacimiento ocurrirá en el […]