Programa


Investigación científica sobre las aplicaciones clínicas del psicodrama (italiano-inglés)

Fecha: 6 Septiembre 2019 de 16:30 a 18:15

Tipo: Siposium

Relatores: Maria Abate, Loredana Leone, Stefano Pirovano, Silvia Poli


Chairman: Laura Consolati


Laura Abate - Laura Consolati (Italia) - Eficacia de la terapia psicodramática en pacientes con trastornos depresivos mayores graves -

Lo scopo di questo studio è valutare l’efficacia della terapia psicodrammatica in pazienti con MDD grave in comorbidità con Disturbi della Personalità rispetto al trattamento di routine.
E’ stato condotto presso la Casa di Cura Villa Santa Chiara, con sede a Verona (Italia). Ha incluso 30 pazienti depressi unipolari gravi in accordo con i criteri del DSM-IV. Sono stati randomizzati in un gruppo di studio, sottoposto ad una terapia psicodrammatica e in un gruppo di controllo sottoposto al solo protocollo terapeutico di routine. La valutazione clinica è stata effettuata mediante la somministrazione in 3 tempi successivi della Beck Depression Inventory (BDI), della Montgomery-Åsberg Depression Rating Scale (MADRS) e della Zung Self-Rating Anxiety Scale (SAS).
I risultati dello studio indicano la superiorità dell’approccio psicodrammatico rispetto a quello convenzionale per i seguenti motivi: 1. la terapia psicodrammatica causa una significativa riduzione dei punteggi sulle scale della depressione e dell’ansia; 2. il miglioramento è stabile nel tempo e si mantiene anche dopo il termine della terapia rispetto ai pazienti curati con terapia di routine che invece nel tempo peggiorano.

Loredana Leone - Stefano Pirovano - ¿Es cambio en la vejez? -

Presentazione di un’esperienza di psicoterapia di gruppo con metodologia psicodrammatica rivolta a pazienti over 65 afferenti al servizio di Psicologia dell’ASST Santi Paolo e Carlo, Milano.
Partendo dall’interrogativo su come l’intervento clinico con pazienti anziani si possa correlare con il tema del cambiamento in una fase di vita avanzata, si intende esplorare l’apporto dello psicodramma ai compiti di sviluppo ed alle tematiche tipiche di questa fase di vita, quali l’isolamento sociale, il lutto, il decadimento fisico, il mutamento dei ruoli sociali.

Presentation of a group psychotherapy experience with psychodramatist methodology addressed to over 65 patients relating to the Psychologic Service of ASST Santi Paolo e Carlo, Milan.
Starting with the question about how the clinical intervention with elderly patients is connected with the changing during an old age stage, it wants to explore the contribution of psychodrama to the development tasks and to the typically themes of this life stage, including social isolation, mourning, physical deterioration and changing of social roles.

Silvia Poli (Italia) La Psicoterapia psicodramática con el paciente oncológico: el papel de la semi-realidad -

Poli S.(a), Brusa F. (a), Vegni E. (a,b), Fossati I. (a,b).

a Cattedra Psicologia Clinica, Dipartimento di Scienze della Salute, Università degli Studi di Milano, Milano
b SC Psicologia Clinica, Dipartimento di Salute Mentale e delle Dipendenze, ASST Santi Paolo e Carlo, Milano

Introduzione. L’intervento psicologico a supporto dei pazienti oncologici è ormai riconosciuto come essenziale, per contenere la sofferenza fisica psicologia e relazionale che insorge, e a volte, persiste al di là dell’efficacia del trattamento. La psicoterapia di gruppo si è dimostrata efficace nel ridurre lo stress psicologico ed il distress associato ai sintomi. Tuttavia solo pochi studi hanno investigato l’approccio psicodrammatico.
Uno studio preliminare ha evidenziato come il tema della morte emerga frequentemente durante sessioni di psicodramma. In particolare, la morte viene osservata nella maggioranza delle sessioni analizzate (89%); Obiettivo. Obiettivo del presente lavoro è analizzare come il tema della morte venga affrontato durante il lavoro in semi-realtà al fine di esplorare le funzioni e le conseguenze che questa tecnica ha sia sul “protagonista attivo” che sugli altri partecipanti al gruppo. Metodo. Nel presente studio, sono state utilizzati i trascritti di sessioni di psicoterapia psicodrammatica di gruppo con frequenza settimanale e durata di un’ora e trenta minuti, offerti presso l’Ospedale San Paolo di Milano. I frammenti in cui era presente la tematica della morte in dimensione di semi-realtà sono stati sottoposti ad un’analisi qualitativa effettuata da due codificatori indipendenti. Risultati. I risultati preliminari suggeriscono che la dimensione di semi-realtà venga utilizzata sia per trattare direttamente il tema della morte sia per elaborare tematiche ad essa correlate. Le caratteristiche proprie della semi-realtà permettono la creazione di momenti trasformativi a livello dell’individuo e nelle dinamiche gruppali.

Introduction. Psychological support to cancer patients is essential to deal with the physical, psychological and relational sufferance that arises and often persists beyond treatment success. Group psychotherapy has been proven to be effective in reducing sufferance of cancer patients; however only few studies explored psychodramatic psychotherapy.
A preliminary study1 highlighted how the theme of death is frequently addressed during psychodramatic psychotherapy group sessions (89%) The theme of death has been identified in both the reality and the semi-reality dimension. Objective. The aim of the present study is to analyse how death is faced during semi-reality representation, in order to explore the functions and the consequences of this condition over both the active protagonist of the semi-reality representation and the other participants. Method. In the present study, 73 randomly selected sessions’ transcripts were analysed within inductive thematic analysis approach. Weekly sessions, of one hour and half each, were provided by the San Paolo Hospital of Milan. Two independent coder analysed the fragments of sessions in which the theme of death was addressed during a semi-reality representation. Results. Preliminary results suggest that the semi-reality dimension is used to directly address death and to talk about death related themes. Semi-reality dynamics allow to trigger transformative processes in the individual as well as in the group.

 

 

Who shall survive?
IAGP International Psychodrama Conference 2019

4/9/2019 - 8/9/2019, Iseo (BS) - Italy

Conferencia finalizada

5 Días

147 Relatores

157 Eventos

360 Asientos

Últimas Noticias

Información de la conferencia

Estimado partícipe, queremos darle información sobre la próxima 2nd IAGP Psychodrama Conference y 8th Psychodrama Congress. Al registrarse, se le entregará una bolsa con materiales de la Conferencia y  una tarjeta de identificación personalizada, que le pedimos que use siempre dentro del instituto. PRE-CONFERENCIA Si está registrado en la Pre-Conferencia, su inscripción tendrá lugar directamente […]

Workshop preview #107

Fabian Blobel (Germany) – Luigi Dotti (Ita) – Stefan Flegelskamp – (Germany-Swiss) Angela Sordano (Ita) – Rebecca Walters (USA) Symposium – English – Italian “Working with children” (psychotherapy, care and education) “Lavorare con i bambini (psicoterapia, cura ed educazione)” Abstracts Rebecca Walters – USA Sociodrama with Children’s Groups. Sociodrama, like Psychodrama, is a way for […]

Workshop preview #106

Carlos Maria Menegazzo (Argentina) Simposium – Spanish – Italian Partiendo de nuestros tiempos apocalípticos y de revelación, recordemos los finales y principios de milenios de la humanidad. En todos ellos, a pesar de grandes decadencias siempre hubo “sociedad sensible y critica” que fue sembrando renacimiento. Según astrólogos y metafísicos, el próximo renacimiento ocurrirá en el […]