News

Workshop preview #83

25 June 2019 at 15:22

Share  

Suzana Duclós (Brasil) – Salvatore Pace (Italy)

Workshop – Portughese – Italian – Spanish

“NAVIGHIAMO: Il MARE È UN’INVENZIONE DELLA NOSTRA BARCA”

Il nostro suggerimento, il cui titolo ripropone i versi del poeta argentino-libanese Nemer Ibn al-Barud – versi che, a loro volta, tracciano le linee del nostro portolano – ha come scopo l’apertura di uno spazio fecondo, creativo, poietico, all’interno del soggetto collettivo, ovvero del soggetto/gruppo costituente. Muovendo da questa suggestione poetica e fidandoci dell’invito a navigare per acque umane, fin troppo umane – manifestazioni sensuali e materiali che hanno la consistenza del mondo -, i partecipanti verranno accompagnati a scoprire attraverso il lavoro dell’immaginazione, la singolarità della loro esperienza vivida, sensuale e corporale, nella relazione con se stessi, con l’altro e con la totalità dei mondi attraversati, forse navigati o a stento solcati – nella misura in cui ne siamo stati toccati e da cui siamo stati interrogati.
Il workshop sarà incentrato sulle pratiche corporee e di drammatizzazione che caratterizzano il pensiero e la prassi moreniani. Si farà uso di tutti gli espedienti che il metodo offre, dalle tecniche attive a quelle più strutturate (socio-psico-drammatiche e teatrali), sussidiate anche dal lavoro della riflessione e della significazione mai definitiva.
Metteremo in opera attività giocose che hanno lo scopo di decostruire i nostri ruoli, resi sclerotizzati dagli apparati di cattura delle micropolitiche dominanti, ma anche dai modi passivi con cui ci adattiamo a essi e viviamo le nostre relazioni. Il gioco contribuisce ad allentare le maglie delle nostre difese, ci consente di fidarci e di affidarci non solo al gruppo ma particolarmente alla potenza creativa che emerge dal lavoro d’insieme e che trova forma nell’attività concreta dell’immaginazione, cioè nel lavoro che l’immaginazione stessa compie sulle immagini emergenti, non per essere tradotte in significati, ma perché venga ampliato il senso di cui si fanno latrici, messi in forse i copioni e agevolate le suggestioni, i balbettii delle nuove opzioni con cui giocare la vita e sottrarci alla tirannia della conserva culturale e del già detto.


Who shall survive?
IAGP International Psychodrama Conference 2019

4/9/2019 - 8/9/2019, Iseo (BS) - Italy

Time left

5 Days

136 Speakers

30 Events

360 Seats

Last News

Transfer service
Workshop preview #104

Nicolao Takis (Greece) Workshop – English – French Unconscious group processes on the stage: An attempt to integrate psychoanalytic concepts and action methods. Nikos Takis, Ph.D. The relation between psychodrama and psychoanalysis has been complicated for many decades. However, there have been some noteworthy efforts by important group theorist and therapists to combine the two […]

Workshop preview #103

Deniz Altinay (Turkey) Workshop – English – Turkish Moreno’s unique genius has given us the “Psychodrama Group Psychotherapy and Sociometry System” as a great gift. This system is crowned by “theory of role” and “sociometry theory”. Also the “spontaneity theory of child development” adds a deep understanding. Understanding the role within this system has a […]